“Divertiamoci insieme”

Il progetto “Divertiamoci insieme” propone uscite e soggiorni di varia durata a bambini e ragazzi con sindrome di Down e loro coetanei.

Le uscite sono esperienze ricreative di vario genere (cinema, pattinaggio) a cui bambini e ragazzi con sindrome di Down, divisi in gruppi in base all’età, partecipano in compagnia di coetanei normodotati, con i quali fare amicizia e divertirsi, interagendo in modo spontaneo ed autonomo. Si tratta di vivere momenti di aggregazione e reale integrazione con i coetanei, con handicap e non, alla cui organizzazione bambini e ragazzi parteciperanno attivamente; i volontari infatti li guideranno a rendersi sempre più protagonisti dell’organizzazione di questi momenti di carattere ludico, affinché, stimolati da una motivazione gratificante, acquisiscano e/o sviluppino competenze utili alla vita quotidiana e spendibili in futuro (utilizzo del telefono, consultazione internet, pianificazione percorsi e tempistiche, richiesta informazioni…).

Week end e soggiorni brevi, oltre a essere esperienze indiscutibilmente educative e divertenti, rispondono all’esigenza di favorire e incrementare la socializzazione e la reale integrazione di bambini e ragazzi con sindrome di Down con i loro coetanei, attraverso la possibilità di invitare fratelli, sorelle, compagni di classe, amici… Saranno inoltre occasioni importanti di “mettersi alla prova”, per sperimentare nel concreto, in un contesto nuovo e senza la presenza dei familiari, l’autonomia effettivamente acquisita.

Nel periodo estivo, infine, in un contesto “vacanziero”, i bambini con sindrome di Down e i loro coetanei (fratelli, sorelle, amici), insieme ai volontari, vivranno un periodo una settimana o più giorni in cui saranno protagonisti assoluti di ogni “azione quotidiana”: vestirsi, svestirsi, organizzare il tempo libero, tenere ordinata la propria stanza, amministrare i soldi a disposizione…

I ragazzi più grandi con sindrome di Down e i loro coetanei, organizzano una vera e propria vacanza…

È il principale momento di verifica delle abilità acquisite, oltre ad essere un’irripetibile esperienza di crescita tra coetanei.