EQUITAZIONE

Il cavallo è un animale intelligente, con una grande memoria, socievole e curioso. Il rapporto con il cavallo deve essere fondato sulla fiducia, dobbiamo cercare di capire sempre cosa ci vuole comunicare, anche se non è facile. Se il cavallo ha le orecchie all’ indietro significa che è pronto ad attaccare o nel caso di un cavallo da maneggio che non è preso appieno dal lavoro che sta compiendo. Se le orecchie sono all’indietro con la testa sollevata e labbro teso dobbiamo stare attenti a non avvicinarci perché il cavallo sarebbe pronto a mordere o scalciare; se invece sono dritte significa che sta guardando qualcosa di preciso o che è preso appieno dal lavoro che sta compiendo, indicano attenzione.

Quando le orecchie sono una avanti e una dietro indicano incertezza; se un orecchio è fermo e l’altro si muove significa che sente un rumore da quel lato.

Il cavallo è un animale complesso ma affascinante, forte e potente con le sue mille sfaccettature che dà molto senza pretendere, difficile da capire se non con molto impegno.

La mia esperienza:

La mia prima volta con un cavallo è stata quando ero alle scuole medie di Borgaretto. Faccio, quindi, equitazione da qualche anno in un maneggio di Beinasco. Ogni mercoledì vado dalla mia cavalla che si chiama Mascotte. Lei mi trasmette gioia, calma e tante emozioni. È la mia passione e vorrei coltivarla.

Maneggio di Beinasco

Fonte: https://www.equitabile.it/cavallo-la-sua-natura-ed-rapporto-luomo/

Autore:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.